A tu per tutor: le ripetizioni di Biatriz

I nostri tutor: Biatriz
Questa settimana si rinnova l’appuntamento con le interviste ai migliori tutor online della nostra innovativa piattaforma per ripetizioni private.

Ospitiamo oggi la tutor Biatriz B., professoressa di italiano, latino, e altre materie umanistiche. Biatriz conosce e utilizza da tempo bSmart, e appena ha scoperto il nostro nuovo servizio di supporto allo studio online, ha aderito con entusiasmo. Per lei 25 lezioni completate, 22 feedback positivi, e nessun feedback negativo!
Come vedete vi stiamo presentando una tutor di punta per quanto riguarda le materie umanistiche: Biatriz è molto brava nell’individuare e risolvere le insicurezze dei ragazzi, coinvolgendoli e aiutandoli nell’approcciarsi al meglio alla materia.


bsmart classroom
Sin dal suo lancio, abbiamo pensato bSmart Classroom come un ambiente gratuito pensato per facilitare la collaborazione tra insegnanti e studenti all’interno di una classe virtuale protetta, completa e facile da utilizzare.

Proprio perché il mondo della scuola sta oggi attraversando un momento di forte trasformazione, tutti i prodotti del mondo bSmart seguono queste evoluzioni, con aggiornamenti costanti che diano una risposta efficace alle sue esigenze di innovazione.

Per questo negli ultimi mesi abbiamo lavorato intensamente per migliorare bSmart Classroom e pochi giorni fa ne abbiamo rilasciato una nuova versione, ancora più ricca di funzionalità e completamente ridisegnata!


tutorial bsmart
Vorreste innovare la vostra didattica utilizzando bSmart, ma avete qualche dubbio su come sfruttare al meglio la piattaforma? Vi siete appena registrati e non avete ancora ben chiaro come utilizzarla?

Abbiamo progettato gli ambienti di bSmart affinché siano semplici e intuitivi, adatti a chi ha già dimestichezza con la tecnologia, ma anche a chi ha da poco deciso di cominciare a utilizzare questo tipo di strumenti. Insomma, desideriamo assicurarci che tutti gli insegnanti si trovino a loro agio nell’utilizzare la piattaforma, e che essa diventi davvero un supporto affidabile nella preparazione e nella gestione delle lezioni e delle altre attività di classe, un alleato nel loro lavoro!


I nostri tutor: Rosaria
Benvenuti al secondo appuntamento della rubrica dedicata alle interviste ai tutor online del momento, selezionati tra i 160 insegnanti del nostro team di supporto allo studio.

Oggi siamo curiosi di fare qualche domanda a Rosaria A., ricercatrice di professione, e tutor di matematica, fisica, e altre materie scientifiche. Rosaria fa parte della squadra di bSmart Tutors da marzo 2016, ed è quindi anche lei tra i primi a mettersi in evidenza sulla nostra piattaforma di ripetizioni online. Ecco alcune statistiche sulle sue attività: 24 lezioni completate, 24 feedback positivi, nessun feedback negativo!
Ci troviamo davanti ad una tutor che a trattare con la scienza e l’ingegneria si sente a casa: con lei non ci si annoia, ma si impara, eccome! È molto esigente e non lascia nulla al caso, punta a motivare gli studenti demoralizzati e ad appassionarli alla materia con spiegazioni ed esempi pratici e coinvolgenti.


ricerche online
Dopo aver visto insieme alcuni consigli su come scegliere le app giuste per la didattica, ecco anche qualche suggerimento su come ottimizzare le proprie ricerche online.

Sul web ci sono risposte per (quasi) tutte le domande, ma come possiamo riuscire a trovare esattamente l’informazione che cerchiamo in breve tempo? Il segreto è saper porre la “domanda” giusta e circoscrivere il più possibile il nostro campo di ricerca, una competenza estremamente importante per districarsi nel mondo del Web.

In questo post potete trovare alcuni consigli su come ottimizzare le vostre ricerche su Google, Twitter e YouTube, tre ambienti diversi ma tutti molto utili per reperire contenuti didattici per le vostre lezioni. Gli articoli cui rimandiamo sono pubblicati su Educational Technology and Mobile Learning, un sito curato da un gruppo di insegnanti canadesi che raccoglie molte risorse sulla didattica digitale (in lingua inglese). Una fonte di spunti molto interessante!


app per la didattica
La grandissima quantità di app e altre risorse digitali disponibili in rete può essere una medaglia a due facce per gli insegnanti: da un lato un pozzo prezioso dal quale attingere nuovi strumenti e contenuti per la didattica, dall’altro un mare sconfinato in cui a volte è difficile distinguere ciò che è utile da ciò che non lo è. Per fare una selezione accurata serve tempo… e pazienza 🙂 ; avere indicazioni attendibili che guidino le nostre scelte è quindi senz’altro un valido sostegno.


I nostri tutor: Alessandra Angela
Abbiamo il piacere di inaugurare la rubrica a Tu per Tutor, un’esclusiva intervista al tutor online del momento, selezionato tra i fantastici 160 insegnanti del nostro team online di supporto allo studio.

Le nostre domande oggi sono rivolte a Alessandra Angela I., apprezzata prof di matematica, fisica, informatica, e statistica. Alessandra si è iscritta a bSmart Tutors a gennaio di quest’anno, poco dopo l’attivazione del nostro servizio di ripetizioni online. Alcune statistiche dal suo profilo: 68 lezioni completate, 59 feedback positivi, nessun feedback negativo!
Abbiamo subito capito che aveva la stoffa per questo lavoro: genitori e studenti soddisfatti, reperebilità online e rapidità nei tempi di risposta a messaggi e prenotazioni, piena padronanza degli strumenti didattici digitali e, ultimo ma non ultimo, la passione che ci trasmette!


Ragazzi e lettura
Uno degli ultimi rapporti OCSE ha evidenziato come il 28% degli italiani tra i 16 e i 65 anni abbia scarse capacità di lettura e di comprensione di un testo, e a queste lacune preoccupanti che sembrano caratterizzare un po’ tutta la popolazione senza particolari distinzioni in termini di età, si aggiunge la grande difficoltà – che gli insegnanti conoscono bene – nell’avvicinare i più giovani alla lettura. Anche il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali si è mosso in questa direzione, firmando un accordo – il Patto per la Letturache impegna le emittenti televisive a promuovere spazi di promozione della lettura all’interno dei palinsesti; tuttavia la scuola (insieme alla famiglia) resta l’ambiente centrale in cui più deve essere promosso il contatto positivo con i libri.

Vi proponiamo quindi alcune idee per provare a stimolare e incoraggiare gli studenti a leggere di più.


ripetizioni online scelta tutor
Se tuo figlio si è perso nella nebbia delle regole grammaticali alle scuole medie, sta velocemente affondando nel dedalo delle leggi di Newton al liceo, o è disorientato dalla quantità di quesiti del test di ammissione all’università, prima di racimolare un ritardo irrecuperabile hai bisogno di aiuto, in fretta. Che cosa puoi fare esattamente?
Molti genitori risolvono questo problema con l’assunzione di un insegnante privato, un tutor per le classiche ripetizioni.


Ragazzi e lettura
Abbiamo davanti a noi ancora qualche giornata di relax, ma alcuni stanno già cominciando a pensare al rientro sui banchi e a tutte le incombenze che questo comporta; per le famiglie, in pole position ci sono molto probabilmente i libri di testo scolastici.