Articoli di: Giulia

Darwin
Il contributo di Charles Darwin al progresso della scienza è vastissimo: attraverso la teoria dell’evoluzione della specie e della selezione naturale ha aperto la strada a studi, ricerche, scoperte e traguardi in vari ambiti della nostra vita.

In suo onore il 12 febbraio di ogni anno viene celebrato in tutto il mondo il Darwin Day. Un’occasione interessante per organizzare attività anche a scuola!

 


bullismo
Il bullismo è un fenomeno tristemente diffuso tra bambini e ragazzi, che richiede a tutta la comunità educante di tenere sempre alta la guardia. Sono purtroppo frequenti gli episodi di violenza e prevaricazione di cui veniamo a conoscenza in maniera diretta o attraverso la cronaca, ma fortunatamente sono numerose anche le iniziative messe in campo per prevenirlo e contrastarlo. Un’occasione in più per parlarne e combattere l’indifferenza che spesso purtroppo finisce con l’alimentare il fenomeno è la Giornata nazionale “Un Nodo Blu – le scuole unite contro il bullismo”, prevista per il 6 febbraio.

Ecco alcuni spunti da cui partire…

 


Smartphone a scuola
Da molto tempo ormai si discute sull’utilizzo e l’efficacia degli strumenti tecnologici nella didattica, anche attraverso approcci come il BYOD: sono parte integrante della nostra vita quotidiana, potrebbero (e dovrebbero) entrare anche in quella scolastica?

In questi giorni il Ministero ha affrontato il dibattito introducendo importanti novità: vediamole insieme in questo post!


Giorno della Memoria
Il 27 gennaio è riconosciuto a livello internazionale come il Giorno della Memoria, una ricorrenza annuale per commemorare le vittime dell’Olocausto. Ma che cosa si intende con Olocausto? E perché è stata scelta proprio questa data? Che cosa possiamo fare per ricordare quei fatti affinché non si commettano più questi orrori?

In questo post potete trovare una selezione di siti, video, film e libri che speriamo possano esservi utili per rispondere a queste domande insieme ai vostri studenti.

 


Costituzione Italiana: risorse per i 70 anni
Il 1° gennaio 1948 entrava in vigore la nostra Costituzione, il simbolo di un’Italia che, finita la Seconda Guerra Mondiale, vuole ripartire puntando sulla libertà, la pace e la democrazia.

Il modo migliore per celebrare i suoi 70 anni è senz’altro leggerla, studiarla, comprenderla a fondo, soprattutto in classe. Abbiamo quindi raccolto alcune risorse per parlare insieme ai vostri studenti dei principi che hanno guidato la ricostruzione del nostro Paese dando forma al presente, e che continuano a indicarci la strada da percorrere per un futuro ancora più luminoso.

 


giochi didattici
Le luci colorate, i biscottini allo zenzero nel forno, le note di Jingle Bells nell’aria: ci siamo, è quasi Natale! Tra le tante delizie di questo periodo dell’anno, quella più di tutte attesa con trepidazione da grandi e piccini è sicuramente il momento dello scarto dei regali… voi vi siete già organizzati?

Sia che vogliate acquistare giochi didattici per la classe insieme ai genitori, sia che siate in cerca di proposte educative interessanti per i vostri figli in età scolare, la nostra redazione ha stilato per voi una lista di idee regalo per un Natale in cui divertirsi allenando la mente!
Ecco quindi le migliori attività ludiche e letture selezionate da bSmart e già suddivise per grado scolastico… scegliete quelle che fanno al caso vostro!


coding
Ogni anno nel periodo in cui ricorre la nascita dell’Ammiraglio Grace Murray Hopper, pioniera dell’informatica, si svolge a livello internazionale la Settimana di Educazione all’Informatica, con tante iniziative formative dedicate. Tra quelle di maggior successo c’è senz’altro l’Ora del Codice, ovvero un’attività di programmazione della durata di un’ora per avvicinare al coding il maggior numero di persone; un movimento che nel 2016 ha coinvolto numerosissimi studenti e insegnanti delle scuole italiane (e non solo).

Quest’anno la Settimana di Educazione all’Informatica si tiene nei giorni dal 4 al 10 dicembre: avete già pensato a come partecipare con i vostri studenti?

Ecco alcuni siti e risorse didattiche da cui potete partire!


muro-di-berlino
13 agosto 1961 – 9 novembre 1989: la storia del Muro di Berlino è una storia di oppressione, paura e ostilità, ma anche di speranza, libertà e riscatto. Una storia che permette di prendere coscienza delle conseguenze drammatiche delle guerre  – che purtroppo non si concludono quando le bombe cessano di esplodere – per riconoscere l’importanza del dialogo e della mediazione.

Costruito in una notte, per quasi 30 anni ha diviso in due una città, separando amici e parenti, sconvolgendo la vita quotidiana. 155 km di lunghezza e 3,6 m di altezza per un confine fortificato che è diventato il simbolo della Guerra fredda, ma che può essere considerato l’emblema di tutti i muri – fisici e non – che creano opposizioni e disuguaglianze.

In occasione del 28° anniversario della sua caduta, dedichiamo questo post ad alcune risorse didattiche sul Muro di Berlino, per approfondire le vostre lezioni di storia su questo tema.


riforma_protestante_lutero
È il 1517 quando il monaco agostiniano Martin Lutero scrive la Discussione sulla dichiarazione del potere delle indulgenze, ovvero le 95 tesi attraverso le quali denuncia il “mercato” delle indulgenze e dà inizio alla Riforma protestante.

Ecco una raccolta di risorse didattiche per illustrare il contesto storico e i risvolti religiosi, sociali e culturali della Riforma.

 


word cloud
Le word cloud sono immagini che uniscono testo e grafica a formare, appunto, delle “nuvole” di parole. Questi materiali possono essere impiegati a scuola in vari ambiti e discipline e sono facilissimi da realizzare!

Se siete curiosi di sapere di più su queste “nuvole” e sugli obiettivi didattici che possono supportare, vi segnaliamo in questo post 5 strumenti online per crearle gratis e alcuni esempi su come usare le word cloud in classe.