Skip to main content

Quali sono i migliori tool per creare un portfolio online gratis? Creare un portfolio è utile sia per i vostri studenti, che possono raccogliere i propri lavori in un documento digitale unico, sia per voi: potreste così riunire tutti i vostri materiali e consultarli in maniera pratica e veloce in qualsiasi momento. Ma come si crea un portfolio? Questa è la lista dei nostri strumenti preferiti!

Creare un portfolio online: i migliori tool gratis

Il portfolio è un documento che permette di raccontare esperienze e professionalità a chi lo consulta. Potreste chiedere ai vostri singoli studenti di provare a realizzare il proprio personale: in questo modo raccoglieranno in un unico file i lavori che ritengono più validi – o quelli che hanno trovato più divertenti o stimolanti – e impareranno a destreggiarsi con gli strumenti digitali.

Allo stesso tempo, potreste approfittarne per creare il vostro portfolio, dove potreste inserire i materiali e le lezioni che ritenete le migliori. Il portfolio, alla fine, serve per dimostrare la propria creatività e la propria professionalità.

Online si trovano tantissimi strumenti per imparare a creare un portfolio. Molti sono utili, intuitivi e anche gratuiti: nello specifico, noi vi consigliamo questi.

Canva

Canva

Canva è una piattaforma che mette a disposizione tantissimi template ed è usata, per la maggior parte, per creare e modificare immagini e video. Tuttavia, ha molte altre funzioni e permette, anche, di creare un portfolio: date un’occhiata a questo tutorial. Il programma base di Canva è gratuito, ma ha funzioni limitate: fortunatamente, però, la versione a pagamento per i docenti è gratis.

DeviantArt

DeviantArt

DeviantArt è una piattaforma social che esiste da tantissimi anni, dove gli utenti caricano, per la maggior parte, i propri disegni. Allo stesso modo, permette di creare un portfolio chiaro e ben strutturato, online, senza scaricare alcun programma e, allo stesso tempo, osservare gli altri lavori caricati dagli altri.

Pinterest

Pinterest

Pinterest è un’alternativa a DeviantArt o anche Flickr o Tumblr. Si tratta di un social dove si caricano solitamente immagini e video, ma è possibile postare anche testi e documenti.

Creare un portfolio: i migliori tool a pagamento

Se questi strumenti non ti ispirano e volete provarne alcuni a pagamento, vi segnaliamo:

  • Krop, che mette a disposizione numerosi template;
  • Flipsnack, con un’altra vasta gamma di template e immagini;
  • Behance, strumento Adobe, permette anche di entrare in contatto con altri utenti;
  • Carbonmade, permette di creare un dominio di terzo livello con l’estensione del vostro nome. Che cosa significa? Significa che si viene a creare una specie di sito web personale, dove è possibile caricare i vari materiali.

Infine, se avete bisogno di recuperare immagini senza copyright o creare mappe concettuali gratuitamente da aggiungere alle vostre videolezioni e lezioni interattive, potete consultare qui e qui.

 

Che cosa ne dite, conoscevate già queste piattaforme? Ne usate altre? Pensate che creare un portfolio potrebbe essere utile?

bSmart Books - teaser
blank

Michela è Content & Social Media Editor in bSmart Labs. I social sono il suo pane quotidiano e cura la scrittura degli articoli su questo blog!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link