Creare delle linee del tempo per raccontare la storia è un metodo efficace per schematizzare gli eventi e aiutare gli studenti a comprendere meglio l’evoluzione dei fatti. Farlo utilizzando uno strumento digitale, sfruttando l’interattività e la multimedialità del mezzo, consente anche di proporre diversi livelli di lettura, passando da tappe e concetti essenziali a contenuti per l’approfondimento in pochi clic.

Vi proponiamo in questo post sei strumenti disponibili online per creare (o far creare ai ragazzi 🙂 ) linee del tempo interattive. Tutti gratuiti e facili da utilizzare!

 

Frise Chrono

Frise Chrono è uno strumento che consente di creare delle timeline sulla storia antica e contemporanea (gestisce periodi AC e DC), su base oraria (con date specificate in ore e minuti) e per ere geologiche.

Mette a disposizione anche una “libreria di eventi” con oltre 2000 elementi tra avvenimenti storici e date di nascita e morte di personaggi celebri, che possono essere aggiunti alla propria linea del tempo e personalizzati.

Le timeline create possono essere esportate in vari formati e sono visualizzabili e animate anche in versione 3D.

 

Frise Chrono

 

MyHistro

Linee del tempo interattive e “geo-localizzate”: è questa la specialità di MyHistro. Una proposta accattivante… ma che cosa significa nel concreto? Significa che avete la possibilità di associare i luoghi di una mappa alla vostra timeline, coniugando tempo e spazio in un’unica risorsa.

 

MyHistro

 

Tiki-Toki

Le timeline di Tiki-Toki possono essere arricchite con immagini e video (grazie all’integrazione con YouTube e Vimeo) e lo strumento consente anche una visualizzazione in 3D.

L’account gratuito prevede la creazione di una sola linea del tempo, ma se trovate Tiki-Toki valido per realizzare i vostri contenuti didattici è disponibile un account “Teacher” con funzionalità aggiuntive e a prezzo agevolato.

 

Tiki-Toki

 

Timeglider

Si tratta di un’applicazione flessibile, che offre la possibilità di creare e visualizzare eventi distribuiti su più secoli o in poche ore, spostandosi lungo la linea temporale e utilizzando lo zoom.

Una funzione molto utile di Timeglider consente inoltre di assegnare un livello d’importanza in termini numerici a ciascun evento, in modo tale che le “tappe” di maggior rilievo siano individuabili più facilmente alla lettura, specialmente all’interno di timeline dense di eventi.

 

Timeglider

 

Timeline JS

Con Timeline JS potete trasformare le vostre linee del tempo in vere e proprie narrazioni visive: ad ogni tappa corrisponde una slide in cui scrivere il testo descrittivo e aggiungere le risorse multimediali che preferite (tra le fonti da cui potete caricare contenuti ci sono anche YouTube, Twitter, Google Maps, Wikipedia).

Per creare una timeline bastano quattro step: il primo è inserire gli eventi che si vogliono mostrare in un documento creato con Google Fogli (niente paura: il sito offre un modello che potete copiare e personalizzare 😉 )… tutti gli altri passi necessari sono spiegati con chiarezza nella homepage del sito, dove potete trovare anche tanti esempi da cui prendere ispirazione!

 

Timeline-JS

 

Timetoast

Gli eventi delle linee del tempo create con Timetoast possono essere visualizzati in progressione orizzontale oppure in una lista, a seconda delle proprie necessità, adattandosi a schermi di tutte le dimensioni. Anche questo strumento consente il caricamento di immagini da associare agli eventi, e offre svariate opzioni di condivisione e collaborazione.

 

Timetoast

 

 

Utilizzate le linee del tempo come materiali a sostegno della vostra didattica? Avete già provato gli strumenti che vi abbiamo segnalato in questo post? Ne conoscete altri? Usate le timeline anche per discipline diverse dalla storia? Diteci la vostra utilizzando lo spazio per i commenti qui sotto!



Lascia un commento