L’estate è un fantastico periodo per riposarsi e rilassarsi, ma anche per recuperare i libri che non si è riusciti a leggere durante l’anno scolastico.

In questo articolo vi proponiamo dieci titoli, fra narrativa e saggistica, perfetti per voi docenti.

Si tratta di romanzi dove la figura dell’insegnante è fondamentale e di manuali pratici che vi possono tornare utili in classe. Sono tutti testi ottimi per questa professione: potete leggerli per voi oppure regalarli a un collega.

 

La gallina volante

La gallina volante

La professoressa Carla insegna Lettere in un liceo di Torino e nella sua classe c’è Tanni, una ragazza particolarmente sveglia e intelligente ma che sembra nascondere qualcosa.

Decisa a indagare sul suo segreto, la professoressa si avvicina all’alunna e tra le due nasce un legame molto speciale, fatto di complicità e comprensione.

Carla scopre che la situazione familiare di Tanni non è tra le più rosee e per distrarla dalla realtà di tutti i giorni decide di coinvolgerla in un progetto apparentemente folle: far volare le galline che alleva nel suo giardino.

Vincitore del Premio Calvino, La gallina volante è un romanzo all’apparenza semplice ma in realtà molto crudo, che insegna quanto instaurare un buon rapporto con il proprio insegnante sia benefico per un ragazzo al punto da aiutarlo a uscire da quello che a lui sembra un vicolo cieco.

Paola Mastrocola, La gallina volante, Guanda, 2000, 224 pagine

 

Almarina

AlmarinaDal taglio simile a La gallina volante, anche Almarina narra la singolare relazione che nasce fra una professoressa e la sua alunna in difficoltà.

La storia si svolge a Nisida, un istituto penitenziario sulla costiera amalfitana dove Elisabetta insegna Matematica e l’adolescente Almarina è stata rinchiusa poco dopo essere scappata dall’Albania e da un padre violento.

Tra le due si instaura un legame di complicità, dovuto al fatto che entrambe sono rimaste sole. Elisabetta crede fermamente che la sua studentessa possa avere un futuro felice e, quindi, desidera adottarla. Il processo di adozione e integrazione, però, non sarà semplice.

Finalista al Premio StregaAlmarina è un romanzo breve ma difficile, dove l’autrice indaga i temi della libertà e della condizione femminile.

Valeria Parrella, Almarina, Einaudi, 2019, 136 pagine

 

Pensiamo in stampatello

Pensiamo in stampatelloLa professoressa Anita viene chiamata a insegnare Storia in una classe di maturandi di un liceo di Ravenna. In questa scuola, tuttavia, come espressamente ribadito dalla preside Agata, è proibito parlare di politica. Come insegnare Storia senza mai spiegare la politica?

Anita chiede agli alunni di esporre le caratteristiche dei partiti politici dell’Europa del XX secolo. I ragazzi si appassionano così tanto all’argomento che creano un programma politico da presentare alle prossime elezioni per il nuovo sindaco della città. Propongono il signor Silimbani, che dopo una brutta depressione ha preso a vestirsi solo da Batman per essere l’eroe del figlio.

Romanzo poco conosciuto, insegna con semplicità a focalizzarsi sui propri obiettivi, ad affrontare i cambiamenti e a guardare le cose da un punto di vista diverso.

Francesca Massaroli, Pensiamo in stampatello. Quando candidarono Batman a Sindaco di Ravenna, Panda Edizioni, 2019, 244 pagine

 

Gli anni fulgenti di Miss Brodie

Gli anni fulgenti di Miss BrodieIn un collegio di Edimburgo, negli anni Trenta la professoressa Jean Brodie si fa notare per i suoi metodi di insegnamento originali e poco ortodossi. È amatissima dalle alunne, ma poco apprezzata dalle colleghe e dalla preside, che vorrebbero addirittura licenziarla.

Con gli anni, le predilette della docente imparano a conoscere i contraddittori lati di lei, fino a capire che la loro insegnante preferita è una persona molto complessa e, soprattutto, molto diversa da quella che idealizzavano da piccole. L’avvicinarsi della Seconda guerra mondiale e il dilagare delle dottrine franchiste e fasciste complicheranno ulteriormente la situazione.

Classico della letteratura scozzese, Gli anni fulgenti di Miss Brodie è un romanzo controverso che mostra quanto la figura dell’insegnante possa influenzare la vita di uno studente, anche in negativo.

Muriel Spark, Gli anni fulgenti di Miss Brodie, Adelphi, 1964, 170 pagine

 

Diario inquieto di un’insegnante precaria

Diario inquieto di un'insegnante precaria

A trentotto anni, Tecla si trasferisce dalla Sicilia a Firenze per insegnare come supplente. Rimasta sola in una città che non conosce, si ritrova a riflettere sulla sua vita e, in particolare, sulla sua condizione di precarietà intesa non solo a livello professionale ma anche esistenziale.

Per tenere traccia dei suoi mille pensieri, decide di scrivere un diario, in cui annota tutto quello che le passa per la testa e cosa le accade durante la giornata.

Così, riempie le pagine di tutte le contraddizioni a cui assiste ogni giorno, da quelle a scuola alle più banali, come i vegetali dai colori troppo accesi per essere naturali esposti al supermercato.

Il diario di Tecla è tremendamente attuale e può aiutare tutti gli insegnanti precari che almeno una volta nella vita hanno pensato di aver compiuto le scelte sbagliate.

Mari Albanese, Maria Grazia Maggio, Diario inquieto di un’insegnante precaria, Navarra Editore, 2019, 150 pagine

 

Ragazzi, non siete speciali!

Ragazzi, non siete speciali!In occasione della cerimonia dei diplomi del 2012, il professore David McCullough tiene uno strano discorso che presto diventa virale su YouTube.

Le sue parole, infatti, sono ben diverse da quelle classiche che vengono pronunciate ogni anno, che rassicurano gli studenti sul loro avvenire perché loro sono speciali e faranno sicuramente grandi cose.

Il docente spiega che nella vita sbagliare o avere dei dubbi è normale ed esorta i suoi ormai ex allievi ad ascoltare se stessi, senza sentirsi in dovere di seguire le pressioni dei genitori o il volere degli altri.

In questo testo a metà tra un saggio e un romanzo, il professor McCullough rielabora il suo discorso ripercorrendo la sua vita di insegnante e alunno, padre e figlio, allo scopo di guidare gli adolescenti che stanno diventando giovani adulti.

David McCullough, Ragazzi, non siete speciali!, Garzanti, 2014, 250 pagine

 

Ehi, prof!

Ehi, prof!Un pomeriggio degli anni Cinquanta, il professor Frank McCourt sorprende i suoi alunni raccogliendo e mangiando un panino che era stato lanciato a terra, sancendo una delle scene più memorabili di questo libro.

Dal taglio simile al testo di David McCullough, anche Frank McCourt ripercorre la sua lunghissima carriera e illustra il suo metodo di insegnamento.

Spiega il tutto come se stesse tenendo una lezione alla sua classe, fa le sue considerazioni e non esita a denunciare le problematiche del sistema scolastico statunitense in cui si è imbattuto lavorando in tutto il nord America per oltre trent’anni.

Ehi prof! è un’ottima prima lettura per i futuri insegnanti, ma anche una guida sempre attuale per quelli più esperti.

Frank McCourt, Ehi, prof!, Adelphi, 2008, 309 pagine

 

Il mestiere di insegnante 

Il mestiere di insegnanteUna guida dallo stampo più classico è sicuramente Il mestiere di insegnante. Aspetti psicologici di una delle professioni più interessanti e impegnative.

Il testo si articola sugli scopi che ogni docente dovrebbe perseguire: aiutare gli allievi a crescere come persone, quindi anche intellettualmente e culturalmente, e ottenere il loro spontaneo coinvolgimento nelle attività.

Per attirare l’attenzione dei ragazzi, occorre prima avere la loro stima e il celebre psicologo pluripremiato Guido Petter spiega che, anche se si tratta di temi pedagogici, è utile ricorrere alla psicologia.

Il libro si divide in due parti: la prima dove illustra le caratteristiche psicologiche del docente e la seconda dove spiega come raggiungere gli obiettivi.

Guido Petter, Il mestiere di insegnante. Aspetti psicologici di una delle professioni più interessanti e impegnative, Giunti, 2006, 256 pagine

 

Insegnanti, salute negata e verità nascoste

Insegnanti, salute negata e verità nascoste

Quella dell’insegnante è sicuramente una delle professioni più sottovalutate e fraintese, dal momento che poche persone al di fuori della scuola si rendono veramente conto di quanto l’operato di un docente possa influire su uno studente, in positivo o in negativo.

In Insegnanti, salute negata e verità nascoste. Cento storie di burnout in cattedra il medico Vittorio Lodolo D’Oria riporta le esperienze di docenti di tutta Italia avvenute fra il 2015 e il 2018, restituendo uno spaccato di realtà che tutti dovrebbero conoscere.

Questo libro vuole proteggere gli insegnanti, informarli sui reali rischi professionali e sui loro diritti, spiegare ai dirigenti come usare gli strumenti offerti dalla legge europea e rivisitare tutto il sistema, invitando a riflettere sugli stipendi troppo bassi e la tutela della salute.

Vittorio Lodolo D’Oria, Insegnanti, salute negata e verità nascoste. Cento storie di burnout in classe, EdiSES, 2019, 376 pagine

 

L’arte di insegnare

L'arte di insegnare

L’arte di insegnare. Consigli pratici per gli insegnanti di oggi è in tutto e per tutto una guida per affrontare la classe, ricca di suggerimenti, strategie, consigli e corredata di esempi reali e puntuali.

Come vi vedono gli alunni? Come interpretare il linguaggio del corpo? Come ottenere la loro attenzione? Cosa fare per motivare quelli con meno interesse? E come recuperare quelli più difficili?

In questo testo assolutamente pratico e attuale, la professoressa Isabella Milani ha raccolto le sue esperienze durante la sua lunga carriera e ha voluto redigere un manuale chiaro ed efficace, utile a tutti i colleghi.

È un’opera che tutti i docenti dovrebbero leggere e custodire come uno strumento prezioso per la loro professione.

Isabella Milani, L’arte di insegnare. Consigli pratici per gli insegnanti di oggi, Vallardi, 2013, 304 pagine

 

Cosa ne pensate? Conoscevate già questi titoli? Ne consigliereste altri?

Leggendo le descrizioni vi sono venute in mente una situazione particolare o una persona a cui regalarne uno?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap