L’attenzione sugli episodi di bullismo è sempre più alta, come testimoniano le tante iniziative promosse dallo stesso Ministero dell’Istruzione (come, ad esempio, il Piano nazionale per prevenire e combattere il bullismo e il cyberbullismo in classe) e da altri soggetti (si pensi a Facebook) per sensibilizzare e informare i ragazzi, i loro genitori e la scuola.  

Tra gli effetti negativi del dilagare del digitale in tutti gli ambienti, anche quello scolastico, c’è anche il cyberbullismo, cioè l’aver prolungato la vita degli atti di violenza portandoli online: chi ne è vittima viene bersagliato non solo “in presenza”, ma può essere preso di mira in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, una situazione che lo porta a pensare di non avere scampo.

In questo post abbiamo raccolto alcune risorse da condividere con i vostri studenti, a dimostrazione, invece, che gli stessi strumenti digitali utilizzati dai bulli possono essere sfruttati anche per fermarli. Basta saperli usare in modo consapevole, nel rispetto di se stessi e degli altri.

Una piccola nota: tutte le risorse raccolte qui di seguito sono in inglese, quindi possono essere anche degli spunti per approfondire lo studio e la discussione in lingua e per le attività CLIL!

 

Nove modi per proteggere la propria classe dalle insidie del web

Il mondo digitale espande le opportunità di comunicazione e di contatto con gli altri, un aspetto che può portare alla crescita e allo sviluppo personale e della propria rete sociale da un lato, ma anche purtroppo all’amplificazione dei danni risultanti da comportamenti scorretti. Il primo passo per mettere in guardia gli studenti e far sì che siano al sicuro online è condividere con loro alcune semplici regole di buona cittadinanza digitale. Abbiamo già affrontato questo tema in un altro dei nostri post, ma vogliamo proporvi qui alcuni altri consigli da usare nelle vostre classi per formare i ragazzi e, se possibile, prevenire eventuali atti di cyberbullismo.

Ne mettiamo in evidenza qui di seguito tre, ma potete trovarne altri all’interno dell’articolo linkato più sotto!

  1. La regola d’oro resta “Trattare gli altri come si vorrebbe essere trattati”.
  2. Coinvolgete i genitori e collaborate con loro.
  3. Provate a trasmettere questi messaggi sfruttando anche giochi online realizzati ad hoc (provate a dare un’occhiata a quelli consigliati nell’articolo 😉 ).

Leggi l’articolo 9 Ways to Create a Cyber-Safe Classroom, di Karen Kane, We Are Teachers.

 

Sette TED Talk sul bullismo che dovete assolutamente vedere

Ecco una raccolta di sette video di TED che raccontano le esperienze di ha sofferto come vittima del bullismo, ma è riuscito a rialzarsi e trasformare le sue debolezze in punti di forza. Storie di speranza da guardare insieme ai vostri studenti per infondere in loro la fiducia e la determinazione necessarie ad affrontare le difficoltà e combattere tutti i comportamenti che minano la loro serenità.

Leggi l’articolo 7 Must Watch TED Talks On Bullying, Educational Technology and Mobile Learning.

 

Gli Avengers digitali: come i ragazzi possono combattere il cyberbullismo

Dati allarmanti dimostrano che sempre più ragazzi oggi si trovano a essere vittime di bullismo e cyberbullismo. Fortunatamente le ricerche segnalano anche che molti di questi atti vengono spesso fermati e respinti in breve tempo grazie all’intervento di qualcuno (spesso un coetaneo). Per questo è estremamente importante convincere i ragazzi che possono fare la differenza.

Non serve avere i superpoteri per portare avanti le proprie battaglie e vincere: questo è il messaggio dell’infografica che vi segnaliamo (la trovate al link qui sotto). Ispirandosi agli Avengers – i celebri protagonisti dei fumetti Marvel – riporta i risultati di alcuni studi sul fenomeno e qualche consiglio che potete dare ai vostri studenti sui giusti comportamenti da tenere nel web (e fuori).

Leggi l’articolo Digital Avengers: How Teens Can Fight Cyberbullying (infographic), Digital Information World.