Il 22 aprile è la Giornata della Terra, un’ottima occasione per riflettere in classe sulla necessità di salvaguardare l’ambiente del nostro pianeta. Lasciatevi ispirare da questo post per organizzare delle attività didattiche per i vostri studenti!  

 

Perché si celebra la Giornata della Terra?

Nata nel 1970, la Giornata della Terra (Earth Day, in inglese) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, celebrata il 22 aprile di ogni anno. Fortemente voluta dal senatore statunitense Gaylord Nelson, oggi coinvolge i 193 Paesi membri delle Nazioni Unite con vari tipi di iniziative di sensibilizzazione alla tutela del nostro pianeta.

In particolare, il tema della Giornata della Terra 2017 è Environmental & Climate Literacy, ovvero l’educazione all’ambiente e al clima.

 

Un video per spiegare il significato di questa giornata

Utilizzare un breve video introduttivo potrebbe essere un ottimo modo per cominciare: al link qui sotto trovate una raccolta di risorse multimediali adatte ai diversi gradi scolastici, utili per spiegare il significato della Giornata della Terra e per stimolare la riflessione sulle principali tematiche ambientali e climatiche dei nostri giorni.

Ad esempio, il video di Cool School invita gli studenti più giovani a prendersi cura del pianeta con piccoli, semplici gesti che possono fare la differenza.

 

 

Leggi l’articolo 5-Minute Film Festival: Celebrate Earth Day, di Amy Erin Borovoy, Edutopia.

 

Progetti e attività creative da fare dentro e fuori la classe

Ci sono moltissime attività pratiche o di ricerca che potete organizzare per celebrare la Giornata della Terra. Se cercate degli spunti, esplorate la pagina che vi abbiamo riportato in fondo al paragrafo: è organizzata per fasce d’età e offre idee e suggerimenti anche per affrontare temi specifici come il riciclo, la prevenzione dell’inquinamento e la salvaguardia degli animali a rischio di estensione.

 

Vai alla raccolta Celebrate Earth Day, Scholastic.

 

Come stimolare un impegno attivo che vada oltre il 22 aprile

È importante, però, far capire agli studenti che la tutela dell’ambiente è un impegno che tutti dobbiamo prendere in modo attivo e continuativo, adottando dei comportamenti responsabili nella nostra vita quotidiana, e non limitandoci a un solo giorno all’anno.

La Giornata della Terra potrebbe quindi essere l’occasione per lanciare progetti di educazione ambientale più “ambiziosi” che coinvolgano la classe (o, perché no, l’intera comunità scolastica) nel lungo periodo. Tenendo come punto di partenza i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile presentati dalle Nazioni Unite nel settembre del 2015, provate a calarli nel vostro ambito di competenza e ad adattarli agli interessi e alla “portata” dei vostri studenti. Chiedete ai ragazzi stessi di trovare soluzioni sostenibili a problemi comuni (come ridurre la produzione di rifiuti, come rendere la scuola più “green”, come abbattere i livelli di inquinamento in città), presentate testimonianze di esperti e casi studio di progetti di tutela ambientale coinvolgendo enti e associazioni locali, uscite dalla classe per incontri “sul campo”. Questi e altri consigli all’interno dell’articolo qui di seguito!

 

Leggi l’articolo Making Earth Day More Than Just a One-Day Celebration, di Suzie Boss, Edutopia.

 

Adottate una parte di pianeta!

Per concludere, vi parliamo della simpatica iniziativa della Nasa, che, per celebrare la Giornata della Terra 2017, ha realizzato un sito che permette di adottare virtualmente una parte del pianeta.

Inserendo il proprio nome, la piattaforma assegna in maniera casuale una località della superficie terrestre, con tanto di certificato di adozione personalizzato da stampare o condividere. La mappa interattiva consente poi di esplorare il pianeta e ricevere dati e informazioni scientifiche sull’area adottata e sulle altre zone.

Andate su Adopt the Planet con i vostri studenti e adottate anche voi una parte di Terra!

adopt the planet

 

Raccontateci come avete deciso di celebrare la Giornata della Terra utilizzando i commenti!



Lascia un commento