Dopo aver visto insieme alcuni consigli su come scegliere le app giuste per la didattica, ecco anche qualche suggerimento su come ottimizzare le proprie ricerche online.

Sul web ci sono risposte per (quasi) tutte le domande, ma come possiamo riuscire a trovare esattamente l’informazione che cerchiamo in breve tempo? Il segreto è saper porre la “domanda” giusta e circoscrivere il più possibile il nostro campo di ricerca, una competenza estremamente importante per districarsi nel mondo del Web.

In questo post potete trovare alcuni consigli su come ottimizzare le vostre ricerche su Google, Twitter e YouTube, tre ambienti diversi ma tutti molto utili per reperire contenuti didattici per le vostre lezioni. Gli articoli cui rimandiamo sono pubblicati su Educational Technology and Mobile Learning, un sito curato da un gruppo di insegnanti canadesi che raccoglie molte risorse sulla didattica digitale (in lingua inglese). Una fonte di spunti molto interessante!

30+ consigli pratici per le ricerche su Google – Infografica

Uso di schede e strumenti di ricerca, risposte immediate, utilizzo degli operatori di ricerca, ricerca drag-and-drop: questi sono solo alcuni dei “trucchi” svelati in questa infografica per utilizzare al meglio Google durante le nostre ricerche. Chiara e schematica, è un’ottima risorsa da segnalare anche ai vostri ragazzi.

All’interno troverete inoltre il link a un articolo più completo in cui vengono mostrati altri esempi pratici e le indicazioni passo passo per mettere subito in pratica ciò che avete letto.

Leggi l’articolo A New Infographic Featuring 30+ Practical Google Search Tips, Educational Technology and Mobile Learning.

Ecco come usare Twitter per cercare contenuti didattici

Con milioni di utenti iscritti in tutto il mondo che pubblicano contenuti, anche Twitter può essere un valido strumento per fare ricerche online. Oltre a utilizzare i cari vecchi hashtag (#), ci si può affidare anche agli operatori di ricerca propri del social network e al suo sistema di ricerca avanzata, che consente di personalizzare i risultati specificando parole esatte, luoghi, persone e periodi di tempo tra cui cercare.

La buona notizia è che voi e i vostri studenti potete navigare nel database di Twitter anche senza essere utenti registrati!

Leggi l’articolo This Is How to Use Twitter to Search for Educational Content, Educational Technology and Mobile Learning.

YouTube per gli insegnanti: tutto quello che c’è da sapere

Oggi sono numerosissimi i video in rete che propongono contenuti didattici molto apprezzati sia dagli insegnanti sia dagli studenti. L’ambiente #1 in questo settore è senz’altro YouTube, che offre una grande quantità di canali espressamente pensati per la divulgazione di cultura e conoscenze.

Cliccando sul link qui sotto troverete un’ampia raccolta di risorse e suggerimenti per sfruttare al massimo le potenzialità di YouTube nelle vostre attività didattiche, non solo per reperire video di qualità, ma anche per creare voi stessi i vostri contenuti o coinvolgere attivamente i vostri studenti nella realizzazione di materiale per lo studio.

Vai alla sezione YouTube Tips sul sito Educational Technology and Mobile Learning.

 

Tante risorse per la didattica vi aspettano anche su bSmart! Registratevi su www.bsmart.it e scaricate gratuitamente il libro “Risorse per le tue lezioni”: troverete una raccolta di contenuti digitali in costante aggiornamento per arricchire le vostre attività in classe!



Lascia un commento