Skip to main content

L’estate è alle porte, e tutti i docenti italiani stanno per imboccare  l’ultima curva prima della chiusura della scuola, quella più difficile. Infatti tra scrutini ed esami di stato, giugno è un mese particolarmente stressante per maestre e professoresse. Però, da un lato si pensa già al dopo, quando le vacanze offriranno, oltre al meritato riposo, anche più tempo da dedicare a se stessi. Se ancora hai un’idea vaga di come trascorrere l’estate, in questo articolo abbiamo raccolto 10 consigli estivi per gli insegnanti su come sfruttare al massimo la bella stagione, proponendo attività che spaziano dal riordinare il proprio appartamento a vivere appieno le tante iniziative che animano le lunghe giornate in città, all’insegna del benessere e della scoperta.

1. Consigli estivi per gli insegnanti, fai spazio nel tuo appartamento (decluttering)

consigli estivi insegnanti - decluttering

Il decluttering, ovvero l’arte di eliminare il superfluo e organizzare gli spazi, può avere effetti sorprendenti sul nostro benessere. Liberarsi di oggetti inutili e creare un ambiente più ordinato e funzionale non solo rende la casa più piacevole, ma aiuta anche a ridurre lo stress e a migliorare la concentrazione.

Inizia dalla tua scrivania, poi passa agli armadi e alle altre stanze della casa. Potresti anche considerare di digitalizzare i tuoi documenti importanti per risparmiare spazio. Non dimenticare di coinvolgere la famiglia in questo processo: può diventare un’attività collaborativa e persino divertente.

2.Goditi un film nei cinema all’aperto

Ferie estive cinema all'aperto

Le arene estive sono una delle esperienze più affascinanti dell’estate. Guardare un film immergendosi nell’atmosfera magica di una notte stellata è un’esperienza che rigenera lo spirito. Molte città offrono una vasta gamma di film, dai grandi classici alle ultime uscite. Cerca le programmazioni nella tua zona e organizza serate con amici o familiari.

3.Tira fuori la lista dei libri da leggere

Consigli estivi insegnanti - lettura

Durante l’anno scolastico, gli insegnanti spesso non hanno molto tempo per dedicarsi alla lettura per piacere. L’estate è il momento perfetto per recuperare. Scegli libri di narrativa che ti appassionano e ti trasportano in mondi nuovi. Puoi optare per romanzi leggeri e avvincenti oppure per opere più impegnative e riflessive, come la lista che ti proponiamo qui.

4.Partecipa a un workshop che ti interessa

Workshop estivi

Iscriversi a un workshop o a dei corsi estivi ti permette di arricchire le tue competenze e scoprire nuove passioni: corsi di cucina, fotografia, pittura, le opzioni sono infinite. Molte università e centri culturali offrono programmi estivi per adulti, spesso a prezzi accessibili. Queste attività non solo arricchiscono il tuo bagaglio personale, ma possono anche offrirti spunti interessanti da portare in classe il prossimo anno scolastico.

5.Tieni un diario estivo

Ferie estive insegnanti - diario personale

Scrivere un diario è un ottimo modo per riflettere sulle proprie esperienze e mantenere traccia dei momenti significativi. Durante l’estate, prendersi del tempo per annotare pensieri, idee e ricordi può essere molto gratificante. Non è necessario scrivere ogni giorno, ma cercare di essere costanti aiuta a creare una routine benefica. Puoi anche includere fotografie, disegni o ritagli di giornale per rendere il tuo diario ancora più personale e creativo. Questo diario potrà diventare un prezioso ricordo da rileggere in futuro.

6.Trova l’attività fisica che fa per te

attività fisica estate

L’estate offre numerose opportunità per fare attività fisica all’aperto. Che tu preferisca camminare, correre, nuotare o fare yoga, l’importante è muoversi. L’attività fisica non solo migliora la salute fisica, ma ha anche effetti positivi sull’umore e sul benessere mentale. Sfrutta il bel tempo per esplorare parchi, sentieri o spiagge nella tua zona.

7.Scopri sagre e fiere

sagre di paese

Durante l’estate, molte città organizzano fiere e festival che offrono una vasta gamma di eventi culturali e ricreativi. Dalle sagre gastronomiche ai concerti, dalle mostre d’arte ai mercatini, c’è sempre qualcosa di interessante da fare. Informarsi sulle manifestazioni locali può rivelare piacevoli sorprese e permetterti di vivere la tua città in modo nuovo.

8.Esplora la tua città

Cosa fare in estate

Spesso diamo per scontato ciò che ci circonda e non ci rendiamo conto delle meraviglie che la nostra città ha da offrire. Dedica del tempo a esplorare luoghi che non hai mai visitato, come musei, parchi, quartieri storici o nuovi locali. Puoi anche fare ricerche per scoprire storie e curiosità sulla tua città, per vederla con occhi nuovi.

9. Dedicati al giardinaggio

Il giardinaggio è un’attività estiva che offre numerosi benefici, sia fisici che mentali. Curare piante e fiori, prendersi cura di un orto o semplicemente decorare il proprio balcone con piante aromatiche può essere molto gratificante. Il contatto con la natura ha effetti rilassanti e rigeneranti, e vedere crescere e fiorire le proprie piante dona una grande soddisfazione. Inoltre, il giardinaggio è un’ottima forma di esercizio fisico, che aiuta a mantenere attivo il corpo. Non importa se hai un grande giardino o solo un piccolo spazio, puoi sempre trovare modi creativi per coltivare qualcosa e goderti il processo.

 

10.Ultimo ma non meno importante: fai una bella vacanza

ferie estive

Infine, nulla batte l’esperienza di un viaggio o di una vacanza per staccare veramente la spina. Non importa se scegli una destinazione esotica o una località vicina, viaggiare ti permette sempre di scoprire nuovi posti, culture e sapori. Pianifica il tuo viaggio con cura, tenendo conto dei tuoi interessi e del tuo budget. Se preferisci una vacanza più rilassante, opta per una meta tranquilla dove puoi goderti il mare o la montagna. Se invece ami l’avventura, individua un luogo che ti offra tante attività da fare. Viaggiare è un modo fantastico per rigenerarsi e tornare al lavoro con nuove energie e prospettive.

Conclusioni

L’estate è un periodo prezioso per gli insegnanti, un’occasione per rilassarsi, ricaricarsi e dedicarsi a sé stessi. Sfruttare al meglio questo tempo libero è fondamentale per tornare a scuola con entusiasmo e motivazione. Che tu decida di fare decluttering, partecipare a workshop, esplorare la tua città o fare un viaggio, l’importante è trovare attività che ti appassionino e ti arricchiscano.

Ti è stato utile questo articolo sui consigli estivi per gli insegnanti? Ci sono altre attività che consiglieresti? Scrivile nei commenti.

Modalità lettura - bSmart Books
blank

Amante di viaggi, cinema e lettura, vedo gente, faccio cose, scrivo di tutto, sempre in movimento, in aereo o sul divano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link