Se tuo figlio si è perso nella nebbia delle regole grammaticali alle scuole medie, sta velocemente affondando nel dedalo delle leggi di Newton al liceo, o è disorientato dalla quantità di quesiti del test di ammissione all’università, prima di racimolare un ritardo irrecuperabile hai bisogno di aiuto, in fretta. Che cosa puoi fare esattamente?
Molti genitori risolvono questo problema con l’assunzione di un insegnante privato, un tutor per le classiche ripetizioni.
Di certo le ripetizioni non sostituiscono il ruolo primario ed educativo della scuola e dei genitori e non sono un alibi per lo studente che non ha intenzione di impegnarsi, ma spesso possono essere molto utili come supporto alla comprensione dei concetti, come guida per migliorare il metodo di studio e, perché no, ovviamente rappresentano un metodo per migliorare i risultati scolastici: alzare i voti, recuperare un debito formativo, superare un esame, una verifica o un’interrogazione.

Come scegliere un buon insegnante

Ogni famiglia ha le sue esigenze specifiche, e ogni tutor ha il suo grado di professionalità e attitudine all’insegnamento. È quindi fondamentale essere consapevoli di ciò che si vuole, quali sono i propri obiettivi, per poi indagare a fondo riguardo l’abilità, l’esperienza, l’impegno e la personalità del tutor.

È importante che l’insegnante cerchi di creare una empatia didattica con lo studente, in modo che l’attività di studio si svolga senza ostacoli soprattutto nei casi in cui si abbia bisogno di un supporto costante e continuativo durante l’anno scolastico. Inoltre, l’utilizzo di esempi concreti ed intuitivi da parte del tutor può aiutare la comprensione dei concetti ed essere da stimolo all’approfondimento della materia.

Ripetizioni online: quando il web è alleato degli studenti

Ultimamente si sta affermando un metodo innovativo di assistenza allo studio che sfrutta i vantaggi del web, e da alcuni mesi Applix Education ha lanciato bSmart Tutors, la prima piattaforma per ripetizioni online creata su misura per le famiglie. Le lezioni sul web si effettuano comodamente da casa, o dovunque si abbia un pc connesso a internet: è un’ottima soluzione per risparmiare tempo e denaro negli spostamenti in città, ad esempio. Un altro vantaggio è dato dalla flessibilità degli orari a disposizione: ci si può accordare con un tutor pronto ad assisterti “last minute” proprio quando se ne ha bisogno, o fissare una lezione in orario serale. Se non bastasse, l’aula è virtuale e le lezioni con il tutor si svolgono in contatto audio/video/chat semplicemente accedendo al sito web. Ma come funziona il servizio bSmart Tutors? È molto semplice:

  • Valutiamo con i genitori le esigenze di studio del loro figlio
  • Concordiamo insieme un piano di ripetizioni su misura
  • Mettiamo in contatto le famiglie con un tutor affidabile e preparato
  • Tutte le lezioni si svolgono su una piattaforma sicura e facile da usare

Il colloquio di prova al primo utilizzo della piattaforma è del tutto gratuito (qui ci si iscrive), e chi si trova bene può subito approfittare degli sconti e ricaricare il credito tramite un sistema di pagamenti semplice e veloce.
Per qualsiasi dubbio o informazione è attivo il servizio di assistenza telefonica al 3929234912.



Lascia un commento