Ogni studente è unico e segue un percorso di apprendimento e crescita del tutto personale. Ciascuno ha i propri ritmi, i propri punti di forza e anche le proprie difficoltà. Ciò che è importante è che nessuno venga lasciato solo ad affrontarle. Per questo è necessario continuare a lavorare per migliorare l’inclusione scolastica e garantire il benessere e l’autonomia della classe e dei singoli che ne fanno parte. È fondamentale soprattutto per coloro che presentano disabilità, disturbi specifici di apprendimento, bisogni educativi speciali, disturbi evolutivi, svantaggi sociali e culturali.

In tutti questi casi la carta vincente è quella dell’informazione e della formazione. Vogliamo quindi approfittare della ricorrenza del 2 aprile – la Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo – per proporre alcuni contenuti che possono aiutarci a comprendere meglio una di queste possibili condizioni di disagio: i disturbi dello spettro autistico, appunto.

 

Che cos’è l’autismo e attraverso quali comportamenti può manifestarsi?

Innanzitutto è bene sapere che è più corretto parlare di Disturbi dello Spettro Autistico piuttosto che di autismo. Le sue manifestazioni sono infatti varie, con gradi e livelli di intensità differenti, ma tutte accomunate da difficoltà nell’interazione sociale, nella comunicazione verbale e non, comportamenti ripetitivi e una diversa sensibilità agli stimoli provenienti dall’ambiente circostante.

Si tratta di bambini e ragazzi con cui è difficile entrare in contatto, che sembrano quasi appartenere a un altro, impenetrabile mondo. Il cortometraggio Mon petit frère de la lune (“Il mio fratellino dalla luna”) di Frédéric Philibert parla proprio di questo: una bambina racconta la vita con il suo fratellino autistico, che non si comporta come gli altri coetanei, quasi fosse “venuto dalla luna”. È un video delicato e commovente che nasce dall’esperienza personale dell’autore con i suoi due figli: guardatelo anche in compagnia dei vostri studenti più grandi! Eccone una versione con i sottotitoli in italiano dal canale YouTube di Autismando:

 

 

Anche lo spot realizzato qualche anno fa da Lightcut Film per la campagna di comunicazione della Rai utilizza l’immagine della luna – e di una bolla – per parlare di autismo. Potete vederlo qui.

Raggiungere questi bambini e ragazzi nel loro mondo sembra difficile, ma non è impossibile: basta essere disposti a partire e conoscere la strada da percorrere.

 

Risorse e strategie per l’inclusione di studenti con autismo

Il Centro Studi Erickson offre alcuni materiali utili per aiutare i docenti a favorire l’integrazione e l’adattamento degli studenti con autismo in classe.  
Vi segnaliamo in particolare un’interessante grafica che propone 10 strategie educative per coinvolgere il bambino con autismo in classe e il webinar Autismo a scuola: cosa fare in classe con Dario Ianes, Docente ordinario di Pedagogia e Didattica Speciale.

 

 

5 libri per comprendere l’autismo

Per concludere, abbiamo pensato di selezionare per voi anche delle letture consigliate, sempre con l’obiettivo di informarsi e formarsi, a beneficio nostro e di chi trova in noi una guida educativa.

 

Il bambino che parlava con la luce - AutismoIl bambino che parlava con la luce. Quattro storie di autismo, di Maurizio Arduino

Quattro protagonisti per quattro storie sull’autismo. Dall’infanzia all’età adulta, ciascuno affronta la propria personale battaglia con la vita con il sostegno della famiglia e l’aiuto degli psicologi.

 

Macchia, autobiografia di un autistico - AutismoMacchia, autobiografia di un autistico, di Pier Carlo Morello

Pier Carlo Morello racconta la storia della sua vita: un ragazzo affetto da autismo che non riesce a parlare ma non perde la voglia di comunicare e combattere i pregiudizi. Lo fa attraverso la scrittura e conseguendo una Laurea magistrale in Scienze umane e pedagogiche.

 

L'isola di noi - AutismoL’isola di noi. Guida al paese dell’autismo, di Federico De Rosa

Come possiamo orientarci in un paese sconosciuto? Serve una guida del posto, certo! Attraverso questo libro Federico De Rosa fa proprio questo: accompagnarci nel mondo degli autistici per insegnarci a osservare le cose dal loro punto di vista.

 

Un autistico in famiglia - AutismoUn autistico in famiglia. Le risposte ai problemi quotidiani dei genitori di ragazzi autistici, di Luigi Mazzone

Un’altra guida pratica, redatta questa volta da un neuropsichiatra che intende dare ai genitori alcuni consigli per gestire la vita quotidiana insieme ai figli con disturbi dello spettro autistico. Utile non solo alle famiglie, ma anche ai docenti per sapere come affrontare i comportamenti dei loro studenti.

 

10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi - Autismo10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi, di Ellen Notbohm

Realizzare i propri sogni e avere una vita autonoma non è un’utopia per gli autistici. Serve però che la famiglia e gli insegnanti sappiano come aiutarli a raggiungere questi obiettivi. Questo libro cerca di indicare la strada giusta da percorrere, individuando dieci aspetti importanti che gli adulti dovrebbero considerare nel loro rapporto con i bambini con autismo.

 

Ci sono altri materiali utili che vorreste consigliare per conoscere meglio l’autismo? Segnalateceli nei commenti qui sotto!

 


COMMENTI

  • Rita Pirozzi

    15 novembre 2018

    Rispondi

    Grazie per questi preziosi contributi, che aiutano tutti noi ad essere più consapevoli e competenti, affinché nessuno debba sentirsi solo di fronte a chi ha bisogno ancora di più della nostra attenzione.

    • Giulia

      15 novembre 2018

      Rispondi

      Grazie a voi, che con impegno e passione vi prendete cura di tutti, senza lasciare indietro nessuno!


Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.